segnaposto Titolo
Crossan

Eugen Drewermann, nato a Bergkamen nel 1940 (Germania), è teologo e psicoterapeuta. Ex sacerdote cattolico, ha inaugurato un nuovo approccio ermeneutico alla Bibbia  ed alla teologia basato sulla psicologia del profondo. Egli interpreta i fatti descritti nella Scrittura in chiave simbolica ed archetipica, come segni di una realtà interiore profonda.
Le opinioni di Drewermann sui dogmi della Chiesa cattolica e sulle modalità con cui viene formato il clero lo portarono in aperto conflitto con la Chiesa cattolica. Nel 1991 gli venne revocato l'insegnamento presso il seminario di Paderborn e poco dopo venne ridotto allo stato laicale. Drewermann lasciò ufficialmente la Chiesa cattolica durante il suo sessantacinquesimo compleanno, il 20 giugno 2005.

Tra le sue opere: Psicanalisi e teologia morale (Brescia, Queriniana, 2005), Giordano Bruno. Il filosofo che morì per la libertà dello spirito (Milano, Rizzoli, 2000), Sull’immortalità degli animali (Vicenza, Neri Pozza, 1997), Funzionari di Dio. Psicogramma di un ideale (Bolzano, Raetia, 1995).

 

Eugen Drewermann: Giordano Bruno. Lo specchio dell'Infinito
Eugen Drewermann: A proposito di confessione
Eugen Drewermann: Funzionari di Dio (sintesi)
Eugen Drewermann: Gesù non era né cattolico né protestante
Luise Rinser: Prefazione a: "Sull'immortalità degli animali" di E.Drewermann

archivio futuro